PSG tenta il colpo De Ligt: offerta respinta dal difensore olandese

PSG tenta il colpo De Ligt: offerta respinta dal difensore olandese
De Ligt (Instagram)

Nel mondo del calcio, le strategie di mercato e le mosse delle squadre sono sempre in fermento, e il Paris Saint-Germain non si risparmia quando si tratta di rafforzare la propria rosa. Secondo quanto riportato da “L’Equipe”, il club parigino ha tentato un ultimo colpo di mercato sorprendente, mirando a consolidare il proprio reparto difensivo.

Nonostante l’arrivo del giovane talento brasiliano Lucas Beraldo, prelevato dal São Paulo per 20 milioni di euro a inizio gennaio, sembra che il suo adattamento non stia andando come sperato. Beraldo, ventenne, forse non è ancora pronto per affrontare le sfide importanti che attendono la squadra francese. Conscio di ciò, il direttore sportivo del PSG, Campos, ha sondato il terreno per l’acquisizione di un nuovo difensore centrale che possa essere immediatamente operativo.

La prima scelta sembrava ricadere su Leny Yoro, ma il tempo stringeva e non c’era spazio per esitazioni. In quest’ottica, il PSG ha deciso di non perdere tempo con tentativi probabilmente infruttuosi, come contattare il LOSC per il loro gioiello difensivo.

De Ligt ha ancora una grande crescita davanti

La dirigenza parigina ha invece cambiato obiettivo e si è rivolta direttamente al Bayern Monaco. Il nome al centro delle trattative non era quello di Joshua Kimmich, bensì quello di Matthijs de Ligt, un difensore centrale di 24 anni che, nonostante avesse un ruolo marginale nella squadra bavarese, possiede un pedigree internazionale indiscutibile.

De Ligt, con il suo passato alla Juventus e la sua esperienza in Champions League, rappresentava un rinforzo di qualità e di esperienza per il reparto arretrato parigino. Tuttavia, anche di fronte a una proposta concreta del PSG, il giocatore olandese ha scelto di restare in Germania fino alla fine della stagione corrente.

In questo contesto, l’allenatore del Paris Saint-Germain, Luis Enrique, dovrà fare affidamento sui giocatori già presenti in squadra. Nonostante la delusione per non aver potuto integrare un elemento del calibro di De Ligt, il tecnico spagnolo si trova a gestire una rosa già ricca di talento, con l’obiettivo di portare a casa successi sia in campo nazionale che internazionale.

Il rifiuto di De Ligt di trasferirsi al PSG in questa fase della stagione non fa altro che dimostrare come il mercato del calcio sia imprevedibile e pieno di rivolgimenti. Non resta che vedere come evolverà la situazione e se il Paris Saint-Germain tornerà alla carica per il difensore olandese nella prossima finestra di trasferimento. Nel frattempo, gli occhi restano puntati sul campo, dove ogni partita può riservare sorprese e cambiare le prospettive di una stagione.