Problemi al Al Ittihad: Karim Benzema guarda verso il Manchester United per un nuovo inizio

Problemi al Al Ittihad: Karim Benzema guarda verso il Manchester United per un nuovo inizio
Benzema

Nella scena calcistica saudita è emerso uno scenario che potrebbe ricordare una sceneggiatura hollywoodiana, con un protagonista che ha fatto sognare e ora scatena tormenti: il ciclone Karim Benzema. Il francese, giunto con grandi aspettative nella città costiera di Gedda, è al centro di un vortice di critiche e delusioni, proprio come la sua squadra, l’Al Ittihad. Non si tratta solo di un calciatore, ma di un vero e proprio ‘salvatore’ accolti dalla tifoseria con fervore e speranze di gloria.

Eppure, il presente racconta una storia diversa. L’Al Ittihad, detentore del titolo di campione, si ritrova in una posizione poco lusinghiera: settimo posto, a ben 25 lunghezze di distanza dal leader, l’Al Hilal. Un divario che suona come un campanello d’allarme, un richiamo alla realtà dopo le aspettative iniziali. Il colpo di scena più umiliante è stato senza dubbio la sconfitta per 5-2 subita in casa contro l’Al Nassr, squadra resa ancor più celebre dalla presenza del fenomeno Cristiano Ronaldo, nell’ultima partita dell’anno scorso, il 26 gennaio. E come se non bastasse, l’Al Ahly del Cairo ha inflitto un altro duro colpo, eliminando l’Al Ittihad dal Mondiale per Club – evento che ha visto per la prima volta l’Arabia Saudita come nazione ospitante.

Il calciatore francese, che aveva iniziato con il piede giusto siglando un assist e un gol memorabile nella vittoria contro l’Es Tunis nella Arab Club Champions Cup, si è trovato nel mirino della critica. Il clima intorno a lui è diventato incandescente e Benzema, noto per il suo carattere fiero, non ha nascosto il proprio malcontento.

Karim Benzema ha deciso di dire addio alla Saudi league

La situazione ha toccato un punto critico quando, poco prima di Natale, il giocatore ha disertato tre allenamenti consecutivi. Questo comportamento ha innescato una crisi che sembrava preannunciare una rottura definitiva, ma poi, in qualche modo, la tensione si è stemperata.

L’Al Ittihad, nel frattempo, ha vissuto un cambio alla guida tecnica, passando dal portoghese Nuno Espiritu Santo, con cui Benzema non aveva trovato sintonia, all’argentino Marcelo Gallardo. Un cambio che poteva rappresentare una svolta per il campione francese, ma che ancora non ha portato i frutti sperati.

L’ultima vicissitudine ha visto Benzema al centro di un episodio quasi rocambolesco: il giocatore non è apparso agli allenamenti previsti e, di conseguenza, escluso dal viaggio di squadra a Dubai per un mini-stage. Secondo quanto riferito da un quotidiano spagnolo, che ha contattato l’entourage del giocatore, Benzema non è tornato a Gedda a causa di un imprevisto naturale: un ciclone che lo ha intrappolato alle Isole Mauritius, dove si stava godendo un periodo di vacanza.

Molti si chiedono ora se questa tempesta sia solo un contrattempo passeggero o il presagio di una stagione turbolenta per il talento francese e la sua squadra. Nel calcio, come nella vita, il tempo è l’unico giudice in grado di rivelare il seguito di questa intrigante narrazione sportiva.