Pillon sul mercato di B: “Mi aspetto tanto da Parma e SPAL”

02/01/2022

13:17

Tempo di lettura: 1 minuto

Gazzetta dello Sport ha chiesto ad alcuni addetti ai lavori il loro pensiero in vista della sessione invernale di calciomercato.

Bepi Pillon è sicuro che due club si muoveranno in maniera corposa:

«Il Parma farà qualcosa di importante, magari Giovinco o comunque un giocatore di quel livello. Almeno un paio di prima fascia deve prenderli anche la Spal, considerando le ambizioni della proprietà di entrare nei playoff. E poi leggo di tante squadre su Mancuso e devo dire la verità, avendolo allenato a Pescara: mi dispiacerebbe se non si giocasse fino in fondo questa chance nel grande calcio, io fossi in lui ci penserei bene prima di tornare indietro. Certo, è ovvio che sia corteggiato perché in B può andare in doppia cifra anche in un solo girone».

Al netto delle considerazioni sui big indiscussi della categoria, Pillon racconta come i rinforzi di metà stagione si possano trovare anche in casa: «A Treviso, parecchi anni fa, notai in un’amichevole del giovedì due ragazzini della Primavera. Erano Reginaldo e Barreto. Li portai in prima squadra e furono decisivi, più degli acquisti di gennaio».