Presidente Lecco: Dichiarazioni Shock di Di Nunno – Il Mercato di Gennaio svelato

Presidente Lecco: Dichiarazioni Shock di Di Nunno – Il Mercato di Gennaio svelato
Lecco

Il presidente del Lecco, Paolo Di Nunno, ha scatenato una tempesta mediatica con le sue dichiarazioni agghiaccianti sulle recenti vicende del club. Attraverso un’intervista esclusiva a TuttoMercatoWeb.com, Di Nunno ha messo in luce i problemi interni del club e anticipato il mercato di gennaio, rivelando piani audaci.

Lecco: le parole del presidente Di Nunno

Di Nunno, noto per la sua franchezza, ha criticato aspramente l’ex allenatore Luciano Foschi, accusandolo di aver “montato la testa” e prendendo decisioni discutibili. L’esonero di Foschi è stato seguito dalla nomina della coppia Malgrati-Bonazzoli come nuovi allenatori della squadra.

Il presidente bluceleste ha dichiarato: “Abbiamo mandato via l’allenatore che si era montato la testa fin sopra i capelli. Era fuori di testa. Aveva vinto i playoff e pensava che la B fosse uguale alla C.” Di Nunno ha poi sottolineato la necessità di cessioni in vista del mercato di gennaio, affermando: “Ne devo mandare via dieci, per prenderne tre. Cercheremo di fare il massimo. Magari ne diamo via cinque o sei…”

L’attenzione del presidente si è poi spostata sulla prossima partita contro il Bari, definendola una partita “speciale”. Di Nunno ha rivelato di aver avuto l’opportunità di diventare presidente del Bari nel 2018 e ora è determinato a batterlo. Tuttavia, ha anche espresso la sua gratitudine verso la città pugliese che lo ha aiutato durante un momento difficile della sua vita.

Nel discutere del futuro del Lecco e delle possibili cessioni, Di Nunno ha scherzato sulla possibilità di vendere il club in futuro, ma ha precisato che non lo farebbe ad americani, ma a “gente come me”.

Focus su Lecco-Bari

Il presidente ha enfatizzato che la partita contro il Bari avrà un significato speciale per lui. Ha parlato della sfida tra i due club e della sua storia con la città pugliese, sottolineando la sua volontà di battere il Bari.

Chiusura e Prospettive Future

Di Nunno ha affrontato anche tematiche più ampie riguardanti il calcio italiano, rivelando informazioni sul possibile passaggio di proprietà del Bari ad investitori americani. Ha concluso l’intervista esprimendo il suo sogno di salvare il Lecco e cederlo, sottolineando che il suo obiettivo principale è la salvezza.

Conclusioni

Le dichiarazioni esplosive del presidente Di Nunno hanno catturato l’attenzione degli appassionati di calcio, alimentando la curiosità sul futuro del Lecco e il suo coinvolgimento nel mercato di gennaio. La partita contro il Bari promette di essere un evento speciale, carico di emozioni e rivalità. I tifosi del Lecco sono ansiosi di vedere come la squadra affronterà la sfida e se le parole del presidente si tradurranno in azioni concrete sul mercato.