Inter e Taremi: l’affare si farà in estate, ecco tutti i dettagli

Inter e Taremi: l’affare si farà in estate, ecco tutti i dettagli
Taremi (Instagram)

Nel panorama calcistico internazionale, una nuova stella potrebbe presto brillare nel firmamento nerazzurro. L’FC Internazionale, con il suo sguardo sempre rivolto verso orizzonti lontani e nuove culture, sembra ora prossimo a intraprendere un viaggio esotico verso la grande Persia. Crescono infatti, e con consistenza, i sussurri che avvicinano a Milano il primo iraniano a indossare la maglia dell’Inter: si tratta di Mehdi Taremi, l’attaccante del Porto che da tempo flirta con l’idea di un trasferimento in Serie A, senza mai concretizzarlo. Le ultime tendenze di mercato, però, indicano che l’estate potrebbe finalmente vedere l’attuarsi del tanto agognato passaggio.

Nell’ultima riunione tra il team di Taremi e i dirigenti dell’Inter non si è levata alcuna ombra di dubbio: gli indizi convergono tutti verso un felice epilogo a partire dalla prossima stagione. A dare vigore alle trattative è stata la chiara preferenza del giocatore per la destinazione milanese, nonostante le lusinghe ricevute da club turchi e arabi, tutte declinate con cortese fermezza.

In campo, Taremi è sinonimo di gol e presenza: un vero e proprio faro nell’area di rigore e un maestro nell’attaccare la profondità. Attualmente impegnato in Qatar per la Coppa d’Asia con la nazionale iraniana, il calciatore ha già comunicato al Porto la sua intenzione di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno.

Il Porto si è rassegnato a perdere Taremi

L’allenatore del Porto, Sergio Conceição, pur sorpreso inizialmente, ha compreso l’ambizione di Taremi e, insieme alla società, si è detto disposto a non ostacolare il futuro del giocatore.

L’Inter, dal canto suo, segue con interesse l’evolversi della situazione. La dirigenza nerazzurra, esperta nello sfruttare le opportunità di mercato a costo zero, ha già mostrato di saper anticipare le mosse future. Dopo l’acquisizione di Zielinski a centrocampo, ora volge lo sguardo all’attacco, dove la necessità di un’alternativa efficace alla coppia ThuLa è stata evidenziata dall’andamento stagionale. Taremi sarebbe il sostituto ideale di Alexis Sanchez, in procinto di lasciare il club a fine contratto.

Per l’iraniano, la proposta interista prevederebbe un triennale da 3 milioni annui, con l’opzione di rescindere anticipatamente dopo due stagioni. Un significativo salto economico rispetto al suo attuale ingaggio al Porto, sebbene l’assenza del Decreto Crescita renda il tutto più oneroso per l’Inter, che però non dovrebbe sborsare alcun corrispettivo per il trasferimento.

A meno di un inatteso cambio di rotta da parte di Sanchez, che potrebbe decidere di salutare prima del termine del contratto, l’attacco dell’Inter rimarrà invariato per i mesi a venire. Ma a partire dalla stagione 2024-25, Taremi potrebbe trasformarsi nell’arma in più del reparto offensivo, un quasi titolare per la sua capacità di adattarsi sia come prima che come seconda punta, una versatilità che ha sedotto la dirigenza nerazzurra e che promette scintille sul suolo calcistico italiano.