Il talento serbo Jovan Mijatovic conquista l’attenzione del City Group

Il talento serbo Jovan Mijatovic conquista l’attenzione del City Group
Mijatovic (Instagram)

Nel panorama calcistico mondiale, come un fulmine a ciel sereno, si staglia la figura emergente di Jovan Mijatovic, il baby-talento serbo che sta facendo parlare di sé ben oltre i confini della sua natia Belgrado. La Stella Rossa, glorioso club della capitale serba, ha dato i natali a questo attaccante di appena 18 anni che sta stupendo tifosi e addetti ai lavori con prestazioni mature e decisamente sopra la media.

Il suo percorso è stato fulmineo: dal debutto in prima squadra fino al primo gol, Mijatovic ha dimostrato di possedere non solo un fiuto per il gol raro a vedersi in un ragazzo della sua età, ma anche una personalità da veterano. In Super Liga, il primo livello del campionato serbo, ha già lasciato il segno: 14 partite, 630 minuti sul rettangolo verde e una botta al portafoglio avversario di 8 gol. Una media che parla chiaro – un gol ogni 79 minuti – numeri da predestinato.

Ma non è tutto, l’attaccante serbo ha già avuto l’onore e l’onere di misurarsi con la prestigiosa Champions League, palcoscenico che anche i più esperti calciatori sognano di calcare. Un esordio che aggiunge ulteriore credibilità al suo già impressionante curriculum.

Queste performance strabilianti non sono passate inosservate, e gli squali del mercato calcistico hanno iniziato a circolare attorno al giovane talento. Tra questi, spicca il City Group, colosso del calcio mondiale, che sembra essere a un passo dall’assicurarsi le prestazioni di Mijatovic.

Jovan Mojatovic è uno dei talenti europei più ambiti

Le voci di corridoio, rilanciate da figure di spicco come Gianluca Di Marzio, parlano chiaro: il gioiello serbo potrebbe presto vestire i colori di un altro club facente parte dell’ampio network del gruppo, specificatamente il New York City FC, rappresentante della galassia City nella Grande Mela.

Il piano, però, è ben più ampio e lungimirante. Nonostante l’imminente trasferimento oltre oceano, nel destino di Mijatovic si intravede un ritorno in Europa, là dove il calcio vive le sue notti più magiche e dove, senza dubbio, un talento così cristallino potrà fare la differenza.

Per il momento, il talento serbo è destinato a fare esperienza in MLS, dove potrà crescere lontano dai riflettori più accecanti e sotto la guida di un club che ha già dimostrato di saper far fiorire giovani promesse. Ma il vecchio continente attende, impaziente, il momento in cui Mijatovic tornerà, forse con un bagaglio di esperienze internazionali e sicuramente con la stessa fame di gol che lo ha reso un prodigio della Stella Rossa.

Per Mijatovic, il futuro è ricco di promesse e il calcio mondiale osserva, in trepidante attesa, i primi passi di quello che potrebbe essere uno dei più straordinari talenti della sua generazione. Nel frattempo, il City Group si appresta a piazzare un altro colpo da maestro, assicurandosi non solo un giocatore, ma una promessa di gol e spettacolo che riecheggerà per anni nei teatri del calcio internazionale.