Cosenza al lavoro, quattro colpi nel mirino

05/08/2021

9:04

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Cosenza al lavoro per costruire la squadra in vista del campionato di serie B, i Lupi rossoblù hanno poco tempo per allestire un organico che possa fare bene.

Su Gazzetta dello Sport le ultime;:

Dopo la riammissione in Serie B, il Cosenza ha cominciato la corsa contro il tempo per allestire la squadra. Prima mossa, la presentazione del d.s. Roberto Goretti: «Ho accettato questa grande sfida per i valori del presidente Guarascio e perché è molto stimolante. Siamo in evidente ritardo, in 17 giorni bisogna costruire la squadra, vogliamo arrivare alla partita di Ascoli del 22 con l’obiettivo di vincerla». Goretti ha detto che non verrà chiesto il rinvio della partita di Coppa Italia con la Fiorentina del 13 e delle prime due giornate di campionato.

Nel giro di un paio di giorni verrà ufficializzato l’allenatore: le indicazioni portano dritti a Zaffaroni, che arriva proprio dal Chievo. Goretti: «Ho valutato profili che adattassero la difesa atre». Una rosa non ampia, con tanti giovani e un paio di ultratrentenni con personalità. Non sarà confermato nessun giocatore della passata stagione a cui è scaduto il contratto. I primi colpi: Del Favero e Minelli (Juventus), Gori della Fiorentina (era al Vicenza) e il portiere Adamonis della Lazio (era alla Salernitana, club con la quale si è parlato di Schiavone). A Goretti piace molto Carraro dell’Atalanta che ha avuto al Perugia.